Gargnano - Lago di Garda

Gargnano, dominato dal monte Denervo, è diviso tra il capoluogo, racchiuso dal porticciolo, e da dodici piccole frazioni, alcune situate sul lago, altre lungo dolci pendii, ed altre ancora nell'entroterra. Le frazioni sono tutte collegate da agevoli e panoramiche strade che corrono fra ulivi, prati e boschi. Arte e natura sono le caratteristiche che distinguono questo luogo. Sul territorio sono distribuiti edifici al cui valore architettonico s'accosta quello storico. Gargnano è noto grazie alle varie attività di carattere sportivo (vela, atletica, tiro con l'arco, tiro al piattello), che richiamano numerosi appassionati.
Gargnano è il paradiso della vela per i venti che in questa zona spirano sempre vigorosi. Qui ogni anno in Settembre si svolge la più importante regata in acque interne d'Europa, la "Centomiglia". L'entroterra, vasto e pittoresco, è adatto per numerose passeggiate a piedi, a cavallo, in mountain bike e in automobile.
Da vedere: la Chiesa di San Francesco (XIII sec.). Villa Feltrinelli, dimora di Mussolini, costruzione del 1894. L'eremo di San Valentino a circa 700 m di altitudine da cui si gode un bellissimo panorama sul lago. La chiesa parrocchiale di San Martino, del XI secolo, edificata sulle rovine di un edificio romano. Villa Bettoni (XVIII sec.), dove sono custodite opere d'arte di gran pregio, mobili antichi, libri rari, stucchi e decorazioni. Molto scenografico è il giardino.